mercoledì 4 maggio 2011

BRONTOLIO DEL TUONO(alla Mamma)



BRONTOLIO DEL TUONO (alla Mamma)
Ieri un tempo
senza eguali

univi le ciglia
spegnevi il sorriso

eran frullio i sussurri
mentre il sonno
ti consegnava all’istante infinito.

Cielo, prendimi col tuo vigore
conducimi
al tuo chiarore

è nebbia
tra brontolio del tuono
nello spazio tra vita e fine.

Portami
almeno a fantasticare
i tempi dell’ innocenza

quando il tutto
era speranza
e intensamente mi colmava il giusto.


Nessun commento:


Angioletto

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.