giovedì 12 maggio 2016

"U PICCIRUDDU BBANNUNATU" - Video


U PICCIRIDDU BBANNUNATU

 



Un picciriddu bbannunatu

- avia quattr'anni -

avanti a un puttuni chiusu

ciancia lacrimi a scrosciu,

ciancia ciancia

'u cori m'agghiacciava,

u vosi accarrizzari

trimava

comu fogghia 'o ventu

di gelu era a so faccia.

Jò curria ca' bacila

a pigghiari acqua caudda,

'u coppu du picciriddu

vulia quaddiari.

'Ntra i sigghiuzzi

'u picciriddu balbittau:

suggnu sulu senza madri

aiu fami sentu friddu.

Veni cu mmia – ci sussurrai

cu na pena ranni ranni -

ti quaddiu cu latti cauddu

e c'u meli, ti vestu

da testa 'e pedi, ti fazzu

sèntiri un principinu.

'U picciriddu mi vaddau

chi so occhi lacrimusi

m'ibbrazzau cu tutta

a so fozza, quasi a prigammi:

vogghiu esseri to figghiu

sugnu sicuru ca mai

m'abbandunirai,

chidda ca mi lassau sulu

'na vogghu cchiu vìdiri,

ora mi manca 'u ciatu

e mi batti fotti 'u cori,

vaddu a ttia e sicuru suggnu

chi n'autra mai

putria esseri me madri.



Grazia Finocchiaro
novembre 2015


IL BAMBINO ABBANDONATO

Un bambino abbandonato

- aveva quattro anni -

dinnanzi ad un portone chiuso

piangeva lacrime a scroscio

piangeva piangeva

il cuore mi ghiacciava,

l'ho voluto accarezzare

tremava

come foglia al vento

di gelo era il suo viso.

Son corsa col bacile

a prendere acqua calda,

il corpo del bambino

volevo scaldare.

Tra singhiozzi il bambino

ha balbettato:

sono solo senza mamma

ho fame sento freddo.

Vieni con me

- ho sussurrato

con una pena grande -

ti scaldo con latte caldo

e miele, ti copro da capo ai piedi

ti faccio sentire

un piccolo principe.

Il bambino mi ha guardato

coi suoi occhi lacrimanti,

m'ha abbracciato

con tutta la sua forza,

quasi a pregarmi:

voglio essere tuo figlio

son sicuro che mai

m'abbandonerai,

quella che mi ha lasciato solo

non la voglio più vedere,

ora mi manca il fiato

mi batte forte il cuore,

guardo te e son sicuro

che un'altra mai

potrà essere mia madre.
 



 
"ITALIA POESIA CHIAMA EUROPA" Evento a cura di Lia Bronzi con Roberta Degl'Innocenti e Maria Salamone - Regione Toscana - Firenze

Video su "U picciruddu bbannunatu" - poesia in lingua siciliana-messinese








Link - https://youtu.be/JN1jhiCZpp8



"ITALIA POESIA CHIAMA EUROPA" Movimento Interassociativo - introduce LIA BRONZI Scrittrice e Poetessa - INTERVENTO DI GRAZIA FINOCCHIARO - presentato presso l'Auditorium del Consiglio della Regione Toscana - Firenze - Palazzo Panciatichi - Via Cavour 4 - 10 dicembre 2015 - Adesione VIRGINIA IORGA ONLUS - VALORE CULTURA E VALORE PACE - OVERTHESKY.IT direttore Maurizio Martini

Nessun commento:


Angioletto

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.